Lavora Con Noi
Pubblicita
_Generico_Istituzionale_300x250
Lottomatica Casino Live
Banner Image Banner 300 x 250

Confcommercio ottimista sulla ripresa: Pil +1,1% già nel 2015

MILANO - In Italia "il Pil potrebbe avviarsi verso un sentiero di crescita finalmente positivo, facendo segnare un +1,1% nell'anno in corso e un +1,4% nel 2016".

Con queste cifre Confcommercio mostra ottimismo rispetto alla ripresa italiana, che secondo le stime ufficiali del governo è ferma al +0,6% (anche se entro il 20 aprile ci sarà una nuova stima, verosimilmente del +0,8%, nel Def). L'associazione dei commercianti lo fa nel rapporto presentato alla sedicesima edizione del forum che si tiene a Cernobbio. Secondo le stime, l'economia del nostro paese potrebbe così tornare "ad attestarsi sul profilo medio registrato tra il 1996 e il 2007".

Confcommercio fa anche la stima di un impatto positivo dall'Expo pari a 2,7 miliardi di euro che rappresenta lo 0,2% del Pil e lo 0,3% dei consumi totali mentre il Giubileo straordinario tra il 2015 e il 2016 porterà un beneficio al Paese fino allo 0,3% del Pil.

Svolge un ruolo importante pure la spesa delle famiglie, dopo il timido recupero visto lo scorso anno (+0,3%), dovrebbe rivelarsi "più tonica nell'anno in corso (+0,9%), come sembra evidenziare anche l'indicatore sul clima di fiducia delle famiglie, in netta ripresa, e crescere fino all'1% nel 2016". Dietro questa ripresa, secondo lo studio, c'è soprattutto "un modesto recupero del reddito disponibile in termini reali, già avviatosi dal 2014 e i via ulteriore consolidamento nel biennio 2015-16". Fenomeni relati anche ai "primi impulsi positivi provenienti dal versante occupazionale". Confcommercio infatti prevede "una crescita degli occupati (standardizzati) di circa 83mila unità nel 2015 e di +96mila nel 2016".

 

Fonte: www.repubblica.it